Zafferano, l’oro vegetale

Questa preziosa spezia, definita oro vegetale è nota sin dall’antichità per le sue preziose proprietà.

Il suo colore giallo, veniva spesso associato alla luce simbolo di illuminazione e saggezza rivelata, per questo era utilizzato per accompagnare il passaggio nell’aldilà oppure insieme all’ incenso e alla mirra come profumatore per l’ambiente.

Benefici dello Zafferano

Suggerito già da Ippocrate per curare gotta e reumatismi, per le sue note proprietà antisettiche ed antinfiammatorie, è anche un eccellente antiossidante, in grado di contrastare l’invecchiamento sia cutaneo che celebrale.

E’ attualmente oggetto di ricerche scientifiche per le possibili proprietà antitumorali di crocetina, crocina e zeaxantina.

Zafferano in cucina

Ottimo afrodisiaco e noto antidepressivo lo zafferano è un eccellente ingrediente in cucina.

Non dimentichiamoci che lo zafferano è una spezia molto preziosa e potente, una minima quantità di prodotto è sufficiente per sprigionare il suo inconfondibile aroma, ed esaltare il suo gusto sublime e delicato.

Proprio per l’elevato grado di concentrazione dei nutrienti della pianta è importante non superare la dose consigliata di 1,5 grammi di prodotto al giorno a persona, per non rischiare che diventi nocivo per la salute.

L’utilizzo Cosmetico dello Zafferano

Già in passato l’utilizzo cosmetico dello zafferano era molto apprezzato:
grazie alle sue proprietà è l’ideale per la cura della pelle di tutto il corpo.

Affina la grana della pelle, migliora il tono cutaneo, attenua eventuali gonfiori e accellera il processo di guarigione in caso di lesioni cutanee.

Garantisce anche un colorito più omogeneo grazie alle sue proprietà tonificanti ed antinfiammatorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *